Analisi della postura

 

L'analisi posturale permette al terapeuta di valutare visivamente il paziente al fine di stabilire la sua posizione rispetto ad una posizione ideale.
La posizione ideale va verificata sui tre piani:

  • il piano sagittale (i segmenti del corpo saranno o flessi o estesi); 
  • il piano frontale (i segmenti del corpo saranno addotti, abdotti, inclinati in convessità o in concavità, sollevati o abbassati); 
  • il piano orizzontale o trasversale (i segmenti del corpo ruotano). 

Si esamina il tono muscolare notando la posizione reciproca dei componenti scheletrici, apprezzando la resistenza che i muscoli oppongono al proprio stiramento ed osservando le modificazioni dell’attività motoria. Infatti per “tono” s’intende quella contrattura muscolare permanente che fissa la posizione reciproca dei componenti scheletrici senza accompagnarsi a movimenti; quindi si osservano le reazioni toniche in funzione delle grandezze fisiche come lunghezza, tempo e forza.
Il tono e in particolare i fondamentali riflessi posturali emergono soprattutto nell’attività motoria, ma anche nei gesti quotidiani.

 

 

Date dell’ambulatorio ortopedico: (dalle 16,00 alle 20,00)

Nov
2

02.11.2020 09:00 - 20:00

Nov
4

04.11.2020 15:00 - 20:00

Nov
9

09.11.2020 09:00 - 20:00

Nov
11

11.11.2020 15:00 - 20:00

Nov
16

16.11.2020 09:00 - 20:00

Nov
18

18.11.2020 15:00 - 20:00

Nov
23

23.11.2020 09:00 - 20:00

Nov
25

25.11.2020 15:00 - 20:00

Nov
30

30.11.2020 09:00 - 20:00

tecar      ESWT ITA    hiil laser     vaje ITA      PRPtera       maticne ITA

 

 

 

 

Copyright Bisturmed d.o.o.© 2018. Vse pravice pridržane. Avtor strani. O piškotkih na spletni strani